La maestra in zona rossa

Ci scrive una collega da Imperia
21 febbraio 2020
L’ultimo giorno in cui siamo stati insieme nella nostra Scuola.
L’ultimo giorno in cui abbiamo studiato, giocato, chiacchierato, mangiato,
riso, sorriso (ché non è proprio la stessa cosa), forse litigato, magari
anche pianto …
Peccato che la sorte abbia voluto interrompere così, con uno strappo
improvviso e triste, il nostro percorso insieme.
Ma tutti noi sappiamo che quello che abbiamo imparato gli uni dagli altri,
tutto ciò che siamo stati gli uni per gli altri non andrà perduto e rimarrà
per sempre dentro di noi, perché è un pezzetto della nostra storia.
E un giorno lo ritroveremo, all’improvviso … In una foto, in un odore, in un libro, in un incontro, in una canzone, in un flash della memoria e allora sorrideremo dentro di noi provando un po’ di nostalgia dolce, di commozione, di gratitudine per la vita.
Che nel tuo cuore ci sia sempre un sogno da accarezzare
e nella tua mente un progetto da costruire: è questo il mio augurio.
Per te.
La tua maestra

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...