Illasciabile…

Allora… siamo alle porte di ottobre. E noi resistiamo sei ore così:
Entrata in fila indiana con distanziamento: una fila infinita di bambini che l’ultimo non lo vedi e speri nel destino o nel protettore della maestra. No, meglio nel protettore degli alunni.
Classe: mascherina, sì. Mascherina, no. Scrivete, leggete, non mi sentite. Piange perché vuole la mamma, perché ha sbagliato penna, perché non ho sentito.
Intervallo: igienizza il banco (24 banchi)
Servizi igienici: adegua le regole ai bisogni e spera nel santo protettore degli alunni, quello dell’entrata.
Lezione fase due: vedi la fase uno con la voce più bassa perché sono trascorse tre ore di parlato con mascherina e vetri aperti per la cervicale.
Mensa: c’è il distanziamento, ma c’è anche la pizza e Gigino non può non girarsi verso Gigetto e chiacchierare senza mascherina che sta addentando la pizza. Girati e mangia, versa l’acqua (24 volte ripetuto alla millemila). Non mangiamo, magari domani.
Intervallo: sole, giardino senza mischiarsi. Piove: delirio sul banco da igenizzare.
Lezione fase tre. Vedi la fase uno.

MA

Tutto quello che avete letto non vale niente senza il loro sorriso, senza la parola che ci ha detto una bambina oggi, e ve la regaliamo:
IL TEMPO A SCUOLA È “illasciabile”
E noi siamo illasciabili maestre che ci mettono ciò che non si può trattenere mai: la passione e la fiducia.
Con umorismo. Stiamo.

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...